“Vinciamo il male che si annida nel nostro cuore”. Omelia di Papa Francesco del 17 febbraio 2015

Standard

Cosa resta del giorno

“Cosa succede nel cuore dell’uomo?” Perché siamo così portati a fare il male, a distruggere? Queste sono le domande che Papa Francesco si è posto e ha posto a tutti noi nell’omelia della Messa celebrata oggi, 17 febbraio 2105, a casa Santa Marta. Prendendo spunto dalla Prima Lettura (Gn 6,5-8; 7,1-5.10) nella quale è narrato del diluvio universale, il Santo Padre ha evidenziato come l’uomo sia capace di distruggere tutto quello che Dio ha fatto, di distruggere la fraternità, di fare le guerre. L’uomo è capace di fare il bene, di vincere la voglia di fare e causare il male, ha detto il Papa, ma ha bisogno di aiuto, un aiuto che viene dalla preghiera, dalla meditazione continua, dall’affidamento allo Spirito Santo, avendo sempre lo sguardo fisso su Colui che ci ha salvati con il suo sangue.

Questa è la trascrizione:

“‘Ma padre, non sia tanto negativo!’ qualcuno dirà. Ma…

View original post 275 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s