Precipitati nell’orgoglio possiamo risalire con Cristo nel Cielo dei figli di Dio

Standard

Il Vangelo del giorno

BAPTEME

QUI IL COMMENTO AUDIO

Siamo sconvolti, e se non lo siamo significa che l’adorazione del nostro ego ha raggiunto picchi davvero preoccupanti. Al netto di teorie complottiste che negano sempre la realtà che il potere e i media ci raccontano e spiegano, la tragedia dell’aereo schiantatosi contro una montagna è, comunque, un’ipotesi plausibile. Forse non ci avevamo mai pensato, o non avevamo voluto immaginarlo, ma è possibile che un uomo, di mestiere pilota, decida di farla finita trascinando con sé più di 150 persone. E che, probabilmente, lo abbia voluto fare proprio così, perché, chissà, agli occhi del suo cuore ferito e della sua mente malata nel mondo nessuno era innocente, come invece appaiono a noi le povere vittime dell’incidente. L’aereo come la sintesi del mondo fuori di me, finalmente in pugno; io ai comandi della vita mia e di quella degli altri, in un delirio di onnipotenza nel quale…

View original post 876 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s