Non è qui! E’ risorto!

Standard

Il Vangelo del giorno

23db9ed13180

Anche Giuseppe di Arimatea, il discepolo di Gesù che con coraggio aveva chiesto a Pilato il suo corpo, per “avvolgerlo in un candido lenzuolo e deporlo nella sua tomba nuova”, dopo aver “rotolato una gran pietra sulla porta del sepolcro,se ne era andato”. Il coraggio e l’amore a Gesù di quell’uomo, il più fedele di tutti, si era esaurito di fronte al suo sepolcro. Di più non poteva fare e dare, ed era stato molto.

Invece, “Maria di Magdala e l’altra Maria erano lì, davanti al sepolcro”. Che cosa avranno pensato guardando deporre il corpo di Gesù? Quali sentimenti nel vederlo scomparire lentamente dietro alla pietra? Dolore, struggimento, sfinimento, ma non solo. Erano donne, e donne ebree; educate all’amore silenzioso, avevano di certo imparato la fedeltà dall’esempio luminoso di Rut. Invitata dalla suocera Noemi a tornare nel suo Paese per trovarvi un marito, pur rimasta vedova e nella…

View original post 1,907 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s