La nostra vita moltiplicata nella Pasqua

Standard

Il Vangelo del giorno

182856.b

Gesù, che nel vangelo di oggi appare già risorto perché “passato all’altra riva”, “alza” anche oggi “gli occhi” e ci “vede” mentre ci avviciniamo a Lui. Con la “gran folla”, abbiamo “visto i segni che ha compiuto” su tanti “infermi”; noi stessi abbiamo sperimentato i suoi “miracoli” nella nostra vita. Ci ha saziato mille volte, eppure la fame non ci dà tregua. Cerchiamo sicurezze, materiali e spirituali, per questo stiamo seguendo Gesù. E il capitolo 6 del vangelo di Giovanni, “mettendoci alla prova” con il miracolo e le parole che ne seguono, ci svela il senso più profondo della Pasqua, che non è soltanto “magiare e saziarsi”, ma infinitamente di più.

Proprio 17 anni fa San Giovanni Paolo II consegnava la sua ultima Enciclica dedicata all’Eucarestia, “fonte e apice di tutta la vita cristiana”. Anche noi, con il Papa, ci chiediamo se “gli Apostoli che presero parte all’Ultima Cena” avessero…

View original post 2,459 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s