🙏🏽💝🌙💜🙏🏽…Giovanni Maria Viannej

Standard


Pregare e fare sacrifici per la santificazione dei sacerdoti – Santo Curato d’Ars – 

Patrono dei parroci”Vi sono alcuni che hanno l’abitudine di parlare male dei sacerdoti, ve ne sono che li disprezzano. 

Fate attenzione, figlioli: poiché sono i rappresentanti di Dio, tutto ciò che dite ricade su di Dio stesso. Fareste molto meglio a pregare per loro.    

Ve ne sono che non pregano mai per i loro pastori: ciò è molto ingrato. 

II sacerdote, prega sempre per voi, quando offre il divin Sacrificio, quando tiene Nostro Signore fra le sue mani.

Vedete quanto è nel vostro interesse pregare il Buon Dio per i sacerdoti: più saranno santi, più vi otterranno grazie.

Bisogna pregare, soprattutto all’epoca delle ordinazioni, affinché il Buon Dio ci dia dei buoni sacerdoti. Quando sono santi, quanto bene possono fare! Ma, buoni o cattivi che siano, non ditene mai del male. Colui che disprezzate sarà forse colui che vi assolverà all’ora della morte. Voi direte: «Ma è un uomo come un altro …» Certamente! (…) Ma è al suo ministero che bisogna guardare. Il Buon Dio ha messo nelle loro mani tutti i meriti della sua morte e della sua passione per distribuirceli, come un re rimette nelle mani del suo ambasciatore un tesoro perché lo distribuisca come meglio crede…”

“Andate a confessarvi dalla Madonna o da un angelo? Vi assolveranno? No. Vi daranno il Corpo e il Sangue di Nostro Signore ? No. La Madonna non può far discendere il suo divin Figlio nell’Ostia. Anche se aveste vicino duecento angeli, non potrebbero assolvervi. Un sacerdote, può farlo; può dirvi «Andate in pace, io vi perdono.. Oh, che il sacerdote è qualcosa di grande!”.
Santo Curato d’Ars – Patrono dei parroci

“Non siate dei preti a metà. O tutto o niente! Meglio un laico galantuomo che un prete mediocre.

Un prete mediocre è già un cattivo prete. 

Chi non si sente di essere santo, se ne vada per i fatti suoi, ma non profani la Chiesa con la sua vita borghese. 

Per un prete l’essere santo, è una necessità ineluttabile. Tenetelo bene a mente!”
Don Eugenio Bernardi – 
www.leggoerifletto.blogspot.it

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s