Gesù ci dice: “Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste”.

Ma secondo te esiste la perfezione?

E perché oggi Gesù ci dice: “Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste”.

Come fa a chiederci qualcosa che sembra così impossibile. Poi mi guardo attorno, e vedo il sole sorgere ogni mattina, i fiori colorare i prati, il vento pulire il mondo…e mi convinco che in natura tutto è perfetto, perché segue le sue leggi.

Sembrerebbe naturale per il fiore sbocciare, ma quanta fatica fa il seme a vincere la terra e sbucare e orientarsi al sole e tingersi e ogni mattina avere il coraggio nuovamente di aprirsi alla vita. Per raggiungere la sua perfezione il fiore suda la sua fatica.

Ci sarà dunque da qualche parte il giusto spazio perché anche la nostra perfezione sia, perché possa abitare la nostra vita. Ci viene in aiuto Gesù indicandoci l’unica via da seguire: “Amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti.”

L’amore, l’unica via che porta là dove nient’altro saprebbe portare, l’unica strada da percorrere insieme per star bene, per vivere con quell’intensità che solo l’amore da, che solo l’amore fa, come canta Fossati.

Ma la strada indicata ci inoltra nella foresta sconosciuta del diverso, dei mondi distanti, addirittura dei nemici e qui oggi tocca fermarci: facciamo la nostra tenda e guardiamoci attorno e cerchiamoci di immaginarci chi sono i nostri nemici.

Sembrano essere molto più vicini di quanto immaginassi. Basta che qualcuno pensi diversamente da me, e la trappola scatta! Basta che la persona che amiamo ci faccia il muso, che un figlio ci rinfacci qualcosa e…il dado è tratto.

Non combattere il nemico, conquistalo con l’Amore”. Diceva il Mahatma Gandhi

Lascia andare il bisogno di cambiare gli altri.

Il vero amore è accettare gli altri nel modo in cui sono, senza cercare di cambiarli. Se vogliamo cambiarli, significa che non li amiamo così come sono.

Forse allora, solo per oggi, posso mettermi occhi puliti e guardare chi è ‘diverso’ da me con sguardo nuovo. Può bastare lo sguardo. Quello che arriverà in più…sarà perfetto!

Fra Giorgio

“Non combattere il nemico, conquistalo con l’Amore”

La Grande …🌻bellezza 🔆un amicizia vera🌹un abbraccio è come un cielo stellato✨

E uscimmo a rivedere le stelle.

✨Chi di noi può dire di non essere mai stato muto al cospetto della bellezza di un cielo stellato ?

✨Di essersi lasciato rapire da tanta immensità?

Ma sopratutto, chi può dire di non aver mai espresso un desiderio sotto le stelle, magari nella notte di San Lorenzo, quando le stelle cadono (“vorticano in cielo” , dipingerebbe Van Gogh) quasi a sfiorare il nostro stare in terra? Lo si fa per gioco magari, con qualche risata, a dirci che in fondo non ci crediamo tanto a queste cose. Eppure è un esigenza del cuore, quella di affidare alle stelle i nostri desideri. Perché abbiamo bisogno di permetterci di sognare, di esprimere quel che ci manca, anche solo per augurarcelo. Desiderare, in latino, indica una mancanza. De-sidus, letteralmente, vuol dure, “mancanza di stelle”.

E dalle stelle gli antichi traevano buoni auspici. Sotto il cielo stellato desideriamo, dunque, perché ci mancano stelle quaggiù in terra. Ci mancano buone notizie, ci mancano Vangeli che diano gusto al nostro vivere.

Sotto le stelle, quindi, viviamo la tensione tra due sentimenti opposti:

una bruciante speranza è una straziante ferita.

La bellezza di permetterci di sognare e il disagio di sentire che qualcosa ci manca.

Chiesa di Altavilla vicentina.

ilnestrosesansespine.blogspot.com

Frammenti di Luce…

www.youtube.com/playlist?list=PLql26gLM_dkdldNLntGfVJhxlniNKTxzP

One thought on “Gesù ci dice: “Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s