Il Vangelo della domenica

Il #Vangelo di domenica 30 giugno:

Mentre stavano compiendosi i giorni in cui sarebbe stato elevato in alto, Gesù prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme e mandò messaggeri davanti a sé. Questi si incamminarono ed entrarono in un villaggio di Samaritani per preparargli l’ingresso. Ma essi non vollero riceverlo, perché era chiaramente in cammino verso Gerusalemme. Quando videro ciò, i discepoli Giacomo e Giovanni dissero: «Signore, vuoi che diciamo che scenda un fuoco dal cielo e li consumi?». Si voltò e li rimproverò. E si misero in cammino.

(da Lc 9, 51-62)

Il commento di Giancarlo Bruni:

Un villaggio di Samaritani, a motivo dell’ostilità nei confronti dei Giudei, nega ospitalità e si rifiuta all’incontro con Gesù e i suoi. Immediata è la reazione dei figli del tuono Giacomo e Giovanni: «Signore, vuoi che diciamo che scenda un fuoco dal cielo e li consumi?». Reazione a cui Gesù risponde così: «Si voltò e li rimproverò». E si misero in cammino verso un altro villaggio. Un rimprovero che rimanda al no di chi vorrà sradicare la zizzania e a chi vorrà far uso della spada per difenderlo. Gesù non vuole la distruzione di nessuno e la scure è posta alla radice di ogni fondamentalismo e giustizialismo. Il discepolo deve distinguersi per l’accoglienza del diverso e per la non rappresaglia nei confronti del nemico. Deve andare oltre il villaggio samaritano che si nega all’ospitalità e oltre la logica di fuoco di Giacomo e Giovanni. È l’oltre dell’amore che include tutti, l’oltre della libertà che sa che vi sono altri villaggi e altri cuori che non si negano e che non negano nessuno.

www.romena.it

https://www.romena.it

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s