E ti verrò a cercare

…🌹🌻💗

Io non ho fotografie con te, ti ho abbracciato solo cinque volte, non ho seguito nessun corso, ma da quattro anni entravi nella mia quotidianità alle otto del mattino….la prima cosa che mi sorprese, vedendo i tuoi post, fu l’armonia che scorreva nelle tue parole, erano scritte e le vedevo da uno schermo, ma era come se si muovessero leggere nell’aria trasparente …poi venne il piacere di scoprirti innamorato come me, e sempre meravigliato, delle albe, dei tramonti, dei piedi nudi sull’erba e delle api….poi venne la gioia del tuo Gesù vestito degli abiti comodi di quando si sta sereni in casa, così simile al mio……poi venne il tuffo al cuore del tuo muoverti leggero e delicato dentro ambiti dolorosi……poi tante altre cose, le tue citazioni, i tuoi pensieri in libertà, tutti i tuoi essenziali e i tuoi infinitamente piccoli, i commenti di chi ti seguiva, che si intrecciavano con i miei, fino a diventare un miscuglio di sentimenti comuni che ha allacciato legami tra perfetti sconosciuti diventati amici……proprio questo volevi tu, creare amicizia, creare armonia, far circolare il bello, creare attimi di gioia, muovere parole che danno serenità…..in questi quattro anni ho creduto di conoscerti, ma la vera sorpresa è stata di questi giorni…..incredula ho letto di te in mille modi, incredula ho letto di te con stima e riconoscenza profonda, incredula ho letto di te con tenerezza infinita e sconfinato affetto……questa è meraviglia , di quelle che non fanno clamore, ma che restano, che cambiano, che fanno il bene …….questo è ciò che conta, la parte migliore che non verrà mai meno, la buona battaglia vinta, il granello che diventa albero maestoso…..ed è per questo che, certamente , “già rosseggia di bellezza eterna questo giorno che si spegne e già rinasce di freschezza eterna questo giorno che sfiorisce”. Stai nella Pace, Giorgio, sei alla Sorgente Giorgio.

” E nel mentre respiro.

Ti penso.

Ci sei.”

Antonella

Il Frate degli abbracci, le sue parole “Ho imparato che se voglio conservare un’esperienza per sempre, basta alzare gli occhi al cielo e inviare un Grazie col cuore.”

Giorgio Bonati

Questa volta ‘Abbi Cura Di Me’ la dedico a te Fra Giorgio che amavi la mia musica e mi hai sempre sostenuto. Siete in tanti a contattarmi in privato per ricordare Fra Giorgio. Se volete potete lasciare qui pubblicamente un commento o il vostro ricordo, sarà un modo per trovare insieme un po’ di conforto, di fronte a questa grande perdita.

Grazie Giorgio Bonati

Abbi cura di me…

2 thoughts on “E ti verrò a cercare

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s