Papianoinsieme: Epifania del Signore Mt. 2,1-12

Commento di Don Gianni Marmorini

Per chi ancora non si e’ stancato di scrutare il cielo come fecero i Magi, proponiamo il Sasso del Regio in Casentino.
La perfetta congiunzione tra un affioramento di roccia, il sole, la luna e l’acqua. Nell’interpretazione dello studioso Enrico Calzolari emerge un calendario luni-solare legato alla procreazione, che mette al centro la donna e la perpetuazione della vita.

Condividiamo il video dell’escursione dell’agosto 2020 insieme al figlio di Enrico: Andrea Calzolari.

Il SASSO DEL REGIO – Papianoinsieme – 8 agosto 2020 Pratovecchio Stia
L’incisione sul Sasso del Regio

Il sasso del Regio: sensazionale scoperta archeologica in Casentino

Di Giovanni Caselli

L’incisione sul Sasso del Regio

Che a culti pagani si siano sovrapposti nel corso dei secoli culti cristiani è un fatto consolidato per quanto concerne molti luoghi sacri delle nostre campagne, trovarne l’evidenza tangibile è tuttavia sempre una sorpresa; quando poi emergono prove che residui del culto pagano palesemente perdurano evolvendosi a fianco del culto cristiano fino ai nostri giorni, la cosa diventa davvero interessante e degna di esame. Il “Sasso del Regio” scoperto di recente a Stia, in Casentino, rappresenta qualcosa che va ben oltre tutto ciò e ben oltre ogni possibilità di piena comprensione. Vi sono in Casentino, quattro santuari dedicati alla Madonna sui siti di altrettante teofanie manifestatesi fra il XIV e il XV secolo ed è chiaro che questi “interventi della Madonna” abbiano avuto luogo al fine di por termine ad un persistente culto popolare pagano.

In una località presso il Santuario della Madonna delle Grazie, nel Comune di Stia in provincia di Arezzo, sul pendio sud occidentale del Monte Falterona, abbiamo riscontrato, su segnalazione del proprietario del terreno, l’esistenza di un manufatto consistente in elaborate figurazioni incise su una superficie verticale di pietra arenaria. La parete, perfettamente orientata verso ovest, appartiene ad un masso erratico spaccato da un grosso rovere cresciuto da inseminazione spontanea in un suo anfratto, non meno 50 anno or sono.tuttatoscana.net/storia-e-microstoria-2/il-sasso-del-regio-la-piu-sensazionale-scoperta-archeologica-in-casentino-dal-1838/

One thought on “Papianoinsieme: Epifania del Signore Mt. 2,1-12

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s